www.partitoviola.it

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
News Partito Viola

vaccini: Atto Senato n. 770 [12 marzo 2019]

E-mail Stampa PDF

fonte su facebook:
https://www.facebook.com/groups/1512092548834857/permalink/2343359922374778/

fonte Corvelva:
https://www.corvelva.it/it/speciali-corvelva/comunicati/ddl-770-disposizioni-in-materia-di-prevenzione-vaccinale.html

fonte legislativa:
http://www.senato.it/leg/18/BGT/Schede/Ddliter/50461.htm

Nota Bene:
Il testo di legge (in studio sui vaccini) è al link seguente:
http://www.senato.it/service/PDF/PDFServer/BGT/01074419.pdf

dunque in merito all'accertamento se sia rivolto (il testo di legge) "erga omnes", e cioé verso tutti gli italiani o solo ad un sotto insieme degli italiani, va evidenziato il seguente passaggio:
ciò può essere desunto dalla pagina 2 del link precedente che riportiamo qui di seguito in formato fotografico:

Dunque si evince -dal testo qui sopra-

cito:

"

Il decreto-legge 7 giugno 2017, n.73, convertito, con modificazioni, dalla legge 31 luglio 2017, n.119,recante «Disposizioni urgenti in materia di prevenzione vaccinale, di malattie infettive e di controversie relative alla somministrazione di farmaci», ha stabilito all’articolo 1,commi 1 e 1-bis, che

per i minori di età compresa tra zero e sedici anni e per tutti i minori stranieri non accompagnati sono obligatorie e gratuite, in base alle specifiche indicazioni del calendario vaccinale nazionale relativo a ciascuna coorte di nascita, le vaccinazioni: anti-poliomielitica; anti-difterica; anti-tetanica; anti-epatite B; anti-pertosse; anti-Haemophilus influenzae tipo b; anti-morbillo; anti-rosolia; anti-parotite; anti-varicella.

"

Siamo quindi nello scenario per cui "La Legge NON è uguale per tutti" ma viene applicata solo come dettato verso "soggetti discriminati per età".

Infatti come si legge nel seguente articolo:

Medici e sanitari dicono “NO” all’obbligo vaccinale

https://www.liberascelta.org/medici-sanitari-contro-obbligo-vaccinale/

in base a che ragionamento?

cito:

Qualora il Ministero della Salute avesse esteso la proposta di vaccini obbligatori agli operatori sanitari, questi si sarebbero opposti con tenacia. Così avviene in Emilia Romagna, dove i sindacati della sanità, primi fra tutti quelli dei medici, si rifiutano di siglare accordi con la Regione che vorrebbe imporre la vaccinazione a tutti gli addetti ai lavori.

Cosa pensano i medici sull’introduzione di obblighi vaccinali nel loro settore?

Per loro la vaccinazione dev’essere una “scelta individuale, imporla è un errore. Così come viene proposta dalla Regione, con carattere obbligatorio, dicono: “…è un provvedimento coercitivo“, “viene meno l’autodeterminazione sancita dalla Costituzione“, o ancora: “…come si può avallare un documento che ha aspetti punitivi?“. Queste le dichiarazioni, in barba a quanto sostenuto finora sull’obbligo vaccinale pediatrico che, probabilmente, non riguardandoli direttamente, non destava preoccupazioni. Si stenta a credere siano le stesse persone che hanno privato di ogni margine decisionale le famiglie italiane.

 
 

Come si esce dall’euro? [Guido Grossi, giurista ed ex manager BNL]

E-mail Stampa PDF

Noi non siamo contro l’euro per questioni estetiche, ma per la sua ARCHITETTURA:

Un ministero della economia/finanze/tesoro può essere Nazionale, UE, oppure Mondiale, ma ha una condizione per essere legittimo: deve avere rappresentanti eletti in modo democratico, quindi dal o dai POPOLO/POPOLI tramite elezioni in cui UNO vale UNO.

Oggi la UE è commissariata da persone NON elette dai POPOLI UE.

Il parlamento UE non ha potere di proporre leggi, e quindi non è un governo legittimo, ma commissariato.

Le _PAROLE_ significano: dire “commissari UE” che contestano il 2,4% del defincit/PIL che aveva vincolo sotto il 3% è una assurdità, e con la paura che un governo con il 70% di consenso POPOLARE sia un pericolo per il progetto NWO attuato anche con il PIANO Kalergi.

Non posso travasare tutto ciò che ci sarebbe da sapere per capire che il progetto NWO, e di una moneta mondiale, non è attuato tramite il rispetto di UNO vale UNO, ma BENSI’ tramite il concetto dei “più uguali di Orwell”, poiché necessita l’impegno di informarsi come impegno QUOTIDIANO, e NON solo sulle fonti ufficiali.

Ma chi avrà la pazienza di ascoltare Guido Grossi, potrà capire le modifiche introdotte alla sovranità dell’Italia, in particolare nel sistema delle banche dagli anni 80 ad oggi e potrà capire come si possa avere “ITALY_exit”.

Guido Grossi è giurista ed ex manager BNL, ripreso il 21 settembre 2018, a Roma, dalle telecamere di Byoblu, all’evento “Finanza al servizio della Politica, un approccio responsabile a Risparmio e Investimenti”, organizzato dal Centro Studi della Confederazione Sovranità Popolare.


Antefatto (dal blog di Blondet):

Perché Macron presenta un deficit del 2,7 per cento e Bruxelles lo applaude, mentre l’Italia presenta un deficit del 2,4 e Bruxelles ci fulmina? Che non sia un problema non di economia, ma di controllo politico?

E chi ha ceduto a costoro il controllo politico sulle nostre finanze?

Un video di mezz’ora – ma vale assolutamente la pensa di seguirlo per capire quello che ci stanno facendo – e che i media non vi spiegano. E’ vostro diritto e vostro dovere come cittadini.

vedere la spiegazione di "come si esce dall'euro" al link seguente:
https://youtu.be/r5fQKEPYD7A

   


Pagina 2 di 15

Sondaggi

L'euro sta distruggendo l'EUROPA?
 

Chi è online

 10 visitatori online