www.partitoviola.it

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home

RENZIexit si può dire? [censura su facebook]

E-mail Stampa PDF

I fatti sono che questa mattina ore 7:48 circa avendo girato da repubblica la notizia .. sul fatto che molti sono preoccupati perché nei sondaggi del referendum sulla Costituzione Italiana che si terrà tra pochi mesi il NO è in vantaggio .. sono stato bloccato dalla possibilità di scrivere su facebook, per il semplice fatto di avere citato un articolo su repubblica.it come è uso citate articoli della stampa dando il link associato ..

Ecco il link:
http://www.repubblica.it/politica/2016/08/17/news/referendum_costituzionale_allarme_usa_ue-146115431/?ref=HREA-1

Ecco le due foto che lo testimoniano ..

Prima di avere scritto su alcune pagine (meno di dieci) a cui sono iscritto ..

--

 

--

Dopo la censura ..

--

 

 

--

A questo punto ci si può chiedere se facebook consenta una libera espressione e di informazione garantita dalla Costituzione Italiana .. ma io penso che la Costituzione è un insieme di norme che va difesa .. anzitutto da ciascuno di noi .. anche se vi fossero dei brogli elettorali .. con un opera di richiesta di verità, giustizia, legalità .. a partire dalla procedura di insediamento e spoglio in sede elettorale ..

Nella LOGICA del servo/padrone .. non è mai colpa del padrone di essere tale .. ma del servo o dei servi (se più di uno) che non capiscono .. che il padrone è tale solo se il servo accetta di essere servo ..

Quando il 99% saprà che il POTERE è al POPOLO SOVRANO, secondo anche la Costituzione Italiana, forse avremo una possibilità che vi sia verità e giustizia per tutti .. e non solo dominanza dei "PIU' UGUALI di Orwell" ..

 
 

Notizie flash

euro nuova arma di distruzione di massa: Stefano Fassina spiega il perché alla direzione del PD: http://youtu.be/nECsQNZ31dY un imprenditore si suicida dopo avere ucciso due funzionari che gli negano un accredito e lo spiega con la classe media strangolata e portata alla follia (6 marzo 2013) http://www.repubblica.it/cronaca/2013/03/06/news/